Come eliminare cellulite e vene varicose con l’ alcol di rosmarino

Alcol di rosmarino per eliminare cellulite e vene varicose

Cellulite e vene varicose, un problema estetico e una condizione di salute molto diffusi, che si possono risolvere con un unico rimedio: l’ alcol di rosmarino.

Oggi vogliamo parlarvi delle proprietà del meraviglioso alcol di rosmarino, già da tempo popolare grazie alla sua efficacia nel migliorare l’aspetto della pelle e nel combattere le vene varicose.


L’ alcol al rosmarino è un rimedio largamente utilizzato, che sfrutta tutti i vantaggi topici del rosmarino stesso. Abbinato all’ alcol infatti si crea un composto ad uso altamente topico che ha la capacità di essere assorbito facilmente dalla pelle, agendo come tonico naturale, ideale quindi  per mantenere l’elasticità della pelle, per prevenirne la flaccidità e ovviamente combattere la cellulite.

L’ alcol di rosmarino inoltre è l’ ideale per stimolare la circolazione sanguigna, è rinfrescante, riduce le infiammazioni e i crampi che accompagnano le vene varicose.

Basta imbevere dei batuffoli di cotone sulle aree colpite da cellulite e vene varicose, effettuando dei massaggi molto leggeri una volta al giorno per almeno una settimana per ottenere dei soddisfacenti risultati contro cellulite e vene varicose.

Prima di applicare l’ alcol di rosmarino sulla pelle è consigliato vivamente di esfoliarla con un prodotto adatto allo scopo.

L’ alcol di rosmarino è facilmente reperibile in farmacia, in erboristeria o tramice siti e-commerce di prodotti naturali, ma è preferibile prepararlo a casa, per assicurarci che gli ingredienti utilizzati siano naturali al 100%, garanzia che raramente otteniamo dai prodotti già pronti.

Preparazione dell’ alcol di rosmarino

  • Mettete i rami di rosmarino, preferibilmente interi in un barattolo di vetro, fino a riempirlo quasi del tutto.
  • Successivamente, versate nel barattolo l’ alcol a 90°/ 95° fino a coprire tutto il rosmarino presente.
  • Chiudete il contenitore di vetro con forza ermeticamente, in modo che non passi aria, posizionatelo in un luogo buio ed asciutto lasciandolo riposare per almeno 15 giorni.
  • Passate due settimane, filtrate l’alcol di rosmarino con un colino e applicatelo sulla zone interessate nel modo sopra descritto.

Copyrighted.com Registered & Protected WXHR-IHJM-OGMG-DLMB

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 8.694 volte, 17 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *