Ecco i migliori alimenti per pulire arterie e vene, e che prevengono problemi al cuore

alimenti per pulire arterie e vene

Ci sono alimenti che favoriscono la pulizia delle arterie e delle vene e che,includendoli nella dieta,aiutano a prevenire un gran numero di malattie.

Sono numerose le malattie e i problemi di salute a cui andiamo incontro quando le arterie e le vene si ostruiscono : ipertensione, malattie cardiache, problemi di circolazione, e arteriosclerosi, che è una delle malattie che causa più morti ogni anno in tutto il mondo, e implica autoimmunità, infezioni e incompatibilità.

Con una corretta alimentazione possiamo preservare al meglio le nostre arterie e le nostre vene facendo sì che non si ostruiscano, abbassando di molto la formazione del colesterolo cattivo.

Di seguito vi illustriamo gli alimenti migliori che possiamo inserire nella nostra dieta per pulire arterie e vene.

Al primo posto c’è l’aglio, in quanto possiede proprietà antiossidanti molto potenti che hanno, oltre alla la capacità di combattere i radicali liberi del corpo, quella di aiutare a diminuire i livelli di colesterolo cattivo e ad aumentare quelli di colesterolo buono. Grazie a queste proprietà l’aglio riesce a migliorare di molto il flusso sanguigno aiutando a combattere l’ipertensione.

A differenza dell’ aglio,che diminuisce i livelli di colesterolo,  l’avena e l’olio d’oliva ( che è un grasso monoinsaturo che ha minori probabilità di ossidarsi) hanno il  potere di ridurre la capacità di quest’ ultimo di aderire alle pareti delle arterie, evitando così lo sviluppo di aterosclerosi e di problemi cardiaci. Tra gli alimenti che evitano che il colesterolo aderisca alle pareti arteriose vi è anche il pomodoro  sostanziosa fonte di licopene, un ottimo antiossidante.
Da quanto riportato da diverse ricerche, il consumo giornaliero di pomodoro riduce significativamente il rischio di formazioni di placche nelle arterie.

Il nostro organismo ha inoltre bisogno di acidi grassi omega 3, ossia di grassi monoinsaturi denominati “grassi buoni”, per funzionare correttamente e per liberare le arterie. Il pesce grasso (salmone, sgombro, tonno, trota, aringa e sardina), insieme alla frutta secca ( nocciole, mandorle, noci pecan e arachidi) sono una ricca fonte di questi acidi grassi.

Tra gli ortaggi che possono prevenire problemi alle arterie abbiamo gli spinaci. Essendo ricchi di vitamine A e C, secondo quanto scoperto, possono prevenire l’ossidazione del colesterolo e problemi come l’arteriosclerosi.

Tra i succhi che contengono maggiori livelli di antiossidanti, fondamentali per le arterie e le vene abbiamo il succo di melograno. Esso, durante uno studio condotto su cavie, si è si è dimostrato molto efficace nel trattamento della aterosclerosi, da non confondere con l’ arteriosclerosi.



Per arteriosclerosi si intende un generale indurimento, con perdita di elasticità, delle pareti delle arterie.

L’aterosclerosi, invece, è la forma di arteriosclerosi nella quale si verifica la presenza di accumuli di colesterolo (placche giallastre dette ateromi) nella parete arteriosa e anche in questo caso vi è perdita di elasticità e indurimento.

Copyrighted.com Registered & Protected O91V-3GYL-5PLB-98OP

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 23.631 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Ecco come possiamo pulire le nostre arterie grazie a questi alimenti.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *