Danni da vaccino:Ecco le regole per non averne.Del Dott.Montinari

regole per non avere danni da vaccino dott matteo montinari

Il Dott. Massimo Montinari è un medico chirurgo, funzionario medico della polizia di stato. Ci svela alcune regole per evitare i danni da vaccino

Il Dott. Massimo Montinari è un medico chirurgo, specialista di chirurgia pediatrica, chirurgo d’urgenza in pronto soccorso, funzionario medico della polizia di stato. E’ stato accademico della Royal science academy di Londra e della New York academy of sciences.


E’ conosciuto come “il medico che cura gli autisticici”, specie quelli affetti da encefalopatia post vaccinica. Ed è proprio su questi pazienti che ha forgiato la sua esperienza a riguardo arrivando a trarre determinate e determinanti conclusioni sulla sindrome in questione.

Il Dott Montinari fu uno de i primi medici a denunciare i danni da vaccino. Ad oggi è stato sospeso dall’ ordine , come molti altri addirittura radiati dall’ albo, proprio per aver denunciato tali danni.

Vi mostriamo un suo video del 2012, ma più attuale che mai, dove, intervistato da Repubblica, racconta l’inizio delle sue scoperte sui danni da vaccino fino a darci alcuni consigli per limitarli.

Di seguito le sue parole:
Le prime osservazioni (sui danni da vaccino) sono nate già nel 1996, e sono stati fatti i primi lavori presentati alla comunità scientifica internazionale

“Da dove abbiamo continuato a lavorare su molti pazienti affetti da danni da vaccinazione, con l’intento di recuperare i danni e non di fare crociate contro i vaccini. 

Hanno mai provato a zittirla?

E’ successo diverse volte, la cosa che ci ha colpito molto è che proprio i medici legati all’ industria farmaceutica hanno preso parte alla crociata contro di noi.”

Cinque consigli per non avere danni da vaccino del Dott. Montinari

  1. Prima di vaccinarsi bisogna fare un’ attenta anamnesi, ossia verificare la presenza di patologie autoimmunitarie in famiglia o patologie degenerative.

2) Il secondo passo è quello di studiare l’assetto immunitario della persona, osservando se ha avuto problematiche immunitarie precedentemente all’ ipotesi vaccinale o se ha avuto situazioni critiche;
Oggi in Italia questa anamnesi non viene quasi mai fatta, spesso la valutazione è superficiale;

3) Bisogna pretendere, al momento che si viene sottoposti a vaccinazione, tutte le informazioni degli effetti indesiderati;

4) Bisogna pretendere il consenso informato;

5) Bisogna richiedere un controllo immunologico post vaccinale, per accertarsi che il soggetto abbia prodotto gli anticorpi utili per sopportare il vaccino. si sono verificati sempre più casi in cui i soggetti sottoposti a vaccino non hanno prima prodotto gli anticorpi, e quindi vi è un maggior rischio di reazioni avverse;

6) Bisogna vaccinarsi solo quando si ha la certezza di poter subire uno stimolo vaccinale e quindi immunitario in pieno benessere.

I danni da vaccino purtroppo esistono e sono in incremento, e dovrebbero essere studiati adeguatamente per evitare di mietere altre vittime.

Del Dott. Massimo Montinari per Repubblica

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 8.301 volte, 32 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *