Dentifricio. Ecco come usarlo per curare, pulire, lucidare MA NON SOLO… E’ davvero sorprendente

usi del Dentifricio

Dentifricio. Sorprendente ed efficace non solo per l’igiene orale. Dopo aver letto gli usi alternativi non ne farai più a meno! Cura, pulisce, lenisce e…

In casa nostra il tubetto di dentifricio non manca mai. E’ sempre presente in ogni varietà e forma immancabilmente lo usiamo con quotidiana routine anche più volte al giorno. Tutti sanno i suoi impieghi a livello orale, infatti è indicato per pulire e detergere denti e bocca allontanando l’alito cattivo e contrastando la formazione della placca. Tuttavia, pur essendo utilizzato in larga scala, è un prodotto che viene spesso sottovalutato di cui non si conoscono le sue caratteristiche reali e pochi lo sfruttano a pieno.

Ecco perchè in questo articolo vogliamo cercare di farvi conoscere gli usi alternativi del dentifricio e quanto sia efficace per la cura della casa e della persona a 360°.

LUCIDA ACCIAIO ED ELIMINA IL CALCARE.

Applicate un pò di dentifricio sul vostro piano cottura a sul lavello della cucina. Spalmatelo per benen lasciandolo agire per qualche minuto. Assicuratevi che non abbia granuli in modo da non  lasciare graffi. Una volta attesi 5/6 minuti potete eliminare i residui di dentifricio. Avrete modo di apprezzare un risultato perfetto che garantirà al vostro acciaio lucidità e brillantezza. Inoltre è indicato per eliminare gli accumuli di calcare che lasciano aloni fastidiosi.
Per tale motivo potete usarlo anche nella pulizia del ferro da stiro.
Applicando una piccola puntina sulla piastra e spalmando su tutta la superficie, eliminerete ogni residuo di incrostazione e potrete stirere tranquillamente senza lasciare aloni.

CONTRO I BRUFOLI.

Avete dei brufoli che non sopportate e non ne potete più?
Sappiate che il dentifricio assorbe il sebo. Se lo applicate sul brufolo alla sera e poi andate a dormire, la mattina vi sveglierete senza il brufolo. Provare per credere.

OTTIMO DA APPLICARE SULLE PUNTURE DI INSETTO E SULLE SCOTTATURE.

Soprattutto in estate gli insetti sono pronti a pungerci ovunque. Spesso, quando non ne possiamo più per il prurito non sappiamo cosa fare e come comportarci. Sappiate che il dentifricio è un valido aiuto per contrastare l’irritazione e il bruciore da puntura. Basta applicarne una piccola quantità sulla bolla e il fastidio scomparirà in pochi secondi.
Anche in caso di scottature è molto indicato. Applicate un piccola quantità sulla parte bruciata e lasciate agire. Vi darà sollievo immediato e allevierete il senso di bruciore.

PER SMACCHIARE LE UNGHIE E LAVARE LE MANI IMPREGNATE DI CATTIVI ODORI.

Vi è mai capitato di toccare le melanzane e avere dita e unghia nere per molto tempo? Oppure siete stati a contatto con prodotti grassi e oleosi tipici di un’ officina meccanica? Ebbene non disperate…Pulire le unghie nere e allontanare cattivi odori dalle mani è possibile grazie all’utilizzo del dentifricio. Potrete utilizzare sia quello in granuli che quello semplicemente cremoso.
Basta spremere una piccola quantità sulle dite e massaggiare fino alle unghia. Lasciate agire per 2/3 minuti e strofinate per bene dopodiché massaggiate. In questo modo avrete unghie pulite e brillanti con dita profumate.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


PER SMACCHIARE MURI ED INDUMENTI.

Se avete delle righe sulla parete di casa (non eccessivamente grandi) o un indumento presenta una macchia che non viene via in nessun modo…Provate ad utilizzare il dentifricio.
Nel primo caso applicatelo su una pezza e spalmate delicatamente sul muro un leggera quantità.
Ne secondo caso adagiate un pò di pasta dentifricia sull’ indumento in questione e strofinate energicamente.

PER SMACCHIARE LE SCARPE.

Le scarpe in gomma bianca sono molto di moda in questo periodo. Si vedono ai piedi di grandi e piccini ma sono anche molto scomodi perchè tendono a sporcarsi facilmente. Se volete eliminare ogni alone scuro e macchie, applicate il dentifricio e strofinate con un vecchio spazzolino.

PER PULIRE L’ARGENTERIA.

Avete posate ed altri utensili d’argento in casa ma non sapete come pulirli e lucidarli? Ebbene, la soluzione è il dentifricio. Sceglietene uno senza granuli e massaggiatelo sulla superficie. Poi risciacquate e vedrete che otterrete un risultato davvero sorprendete.

PER SMACCHIARE GIOIELLI.

Dopo un pò di tempo, anche l’oro (sia catenine che anelli) hanno bisogno di una rinfrescata. Spesso si mettono in acqua bollente e detersivo per i piatti ma un altra alternativa per garantire lucidità e brillantezza è proprio la pasta dentifricia. Basta applicarne una piccla quantità su uno spazzolino per denti in disuso. Strofinare sulla catenina o sull’anello in questione  poi sciacquare via ogni residuo. Il risultato vi sorprenderà. Provare per credere!

Copyrighted.com Registered & Protected 2UHN-UP4H-RIEJ-BHRV

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 4.927 volte, 2 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *