Ecco in cosa consiste la “dieta libera”. Passi dalla taglia 46 alla 42 in due settimane

Ecco in cosa consiste la dieta libera Passi dalla taglia 46 alla 42 in due settimane

Avete mai sentito parlare della “dieta libera”. Con questo tipo di dieta possiamo riattivare il metabolismo e bruciare i grassi in eccesso in poco tempo!


Infatti la dieta libera non è considerata una vera e propria dieta, ma un regime alimentare sano ed equilibrato che permette al nostro metabolismo di funzionare a dovere, permettendo la perdita del grasso in eccesso.



Come potrete notare dal menù riportato di seguito, la dieta libera comprende un po di tutto, carne, pesce, pane ecc, quindi vitamine proteine e carboidrati a sufficienza. Un modo per dimagrire in fretta senza far mancare al nostro organismo i principali nutrienti di cui aha bisogno, ma facendo leva solo ed esclusivamente sul buon funzionamento del metabolismo, che è alla base della nostra linea.

La dieta libera, ecco il menù:

Riportiamo di seguito il menù della dieta libera tratto da checucino.it :

LUNEDI

Colazione: un tè o caffè e 4 biscotti integrali.

Pranzo: frittata con erbette, insalata mista, pane di kamut.

Cena: 80 g di pasta integrale condita con zucchine, ceci o fagioli conditi con olio e aceto a crudo.

MARTEDI

Colazione: 150 ml di latte parzialmente scremato (o latte vegetale) con una porzione di cereali.

Pranzo: 100 g di bresaola, rucola in insalata e pane ai cinque cereali.

Cena: 60 g di riso con asparagi e parmigiano, verdure grigliate.

MERCOLEDI

Colazione: yogurt magro con una porzione di cereali.

Pranzo: insalata di pollo con verdure grigliate, pane integrale.

Cena: cous cous con gamberi e zucchine.

GIOVEDI

Colazione: caffè o tè con 3 fette biscottate con poca marmellata.

Pranzo: caprese (una mozzarella da 125 g di pomodorini) condita con olio e pochissimo sale, pane di segale.

Cena: una fetta di salmone al vapore, insalata mista, una fetta di pane.

VENERDI

Colazione: 1 tazza di latte (anche vegetale) con 4 biscotti integrali.

Pranzo: insalata di fagiolini e patate.

Cena: arista di maiale alle spezie, verdure al vapore.

SABATO

Colazione: yogurt magro con 3 fette biscottate integrali con poca marmellata.

Pranzo: 60 g di riso basmati con zucchine, 80 g di bresaola.

Cena: una sogliola al vapore, 1 patata al vapore, insalata mista.

DOMENICA

Colazione: caffè o tè con 3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata.

Pranzo: 60 g riso venere con gamberi e scorza di limone.

Cena: insalata mista con feta greca e crostini di pane abbrustoliti.

Per merenda gli alimenti consigliati sono la frutta fresca e la frutta secca (noci, mandorle), ma non in quantità eccessiva.

Tale dieta prevede una perdita di peso abbastanza graduale e non rapida, bastano farla per due settimane per perdere ben 4 taglie.
Per far sì che con la dieta libera si ottengono i risultati sperati bisogna almeno fare 30 minuti di camminata al giorno, specie per coloro che conducono una vita abbastanza sedentaria, al fine di riattivare al meglio il funzionamento del metabolismo.

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 16.638 volte, 9 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *