Glutatione, latte in polvere e cardo marino. Ecco il composto anti-età per restare giovani

rughe glutatione

Mai sentito parlare del Glutatione? Ecco il super composto anti età che permette di restare giovani. MANGIARE TI FA BELLA… Ma attenzione a cosa mangiate

Prima o poi l’invecchiamento avrà i suoi segni su ognuno di noi. Compariranno rughe, macchie e quant’altro a seguito dell’invecchiamento cellulare e la perdita di tono della pelle. Tuttavia ci sono metodi assolutamente semplici ma economici che ci permettono di avere un incarnato giovane allontanando lo spettro della vecchiaia.
Ci sono alcuni alimenti che risultano essere deleteri per un completo benessere cellulare. Altri invece, possono aiutarci a mantenere elastica riducendo i segni del tempo in modo cospicuo. Tanto per iniziate è opportuno eliminare quei cibi troppo elaborati e pesanti per sostituirli con frutta e verdura di stagione ricca di fibre e acqua. Questa andrà ad alimentare i tessuti cellulari idratando la nostra pelle direttamente dall’interno

MA NON E’ FINITA QUI… 
ECCO GLI ALIMENTI ANTI-ETA’ PER UNA PELLE PERFETTA E L’IMPACCO NATURALE PER UN LIFTING FACCIALE

GLUTATIONE.
Si tratta di un composto in grado di andare a riparare il danneggiamento cellulare e l’invecchiamento precoce. Diminuisce il processo di danneggiamento ed elimina le tossine che si accumulano nel nostro corpo. Per facilitare l’azione del glutatione è opportuno modificare correttamente l’alimentazione in modo da poter convertire correttamente il cibo assimilato in in energia e vitamine.

LATTE IN POLVERE.
Il latte in polvere è un alimento facilmente reperibile.
Per far si che esso agisca a livello cellulare vi basterà una piccola dose giornaliera (un cucchiaio da tavola) grazie a alla quale potrete avere un apporto di glicina,  aminoacidi cisteina, aumento della produzione di glutatione e aumento del glutammato.

CARDO MARINO.
Il cardo marino è una pianta officinale che cresce spontanea soprattutto con climi come il nostro. §
Nel cardo cono presenti sostanze importanti come ad esempio: silimarina, gli steroli vegetali, gli acidi grassi essenziali e i flavoidi. Questi svolgono fondamentale.. L’effetto protettivo ed antiossidante è chiaramente potenziato dalla silibinina, che previene l’ossidazione dei grassi ed i danni alle membrane cellulari.§
E’ possibile trovare il cardo marino sotto forma di essiccato all’interno di erboristerie. Una dose da 150 mg di cardo mariano al giorno può aumentare i livelli di glutatione del 30%. Questa pianta antiossidante e antinfiammatoria aiuta il corpo a riparare le molecole di glutatione danneggiate, affinché possano svolgere il loro ruolo piuttosto che essere espulse.

E’ proprio vero che MANGIARE TI FA BELLA e nolto spesso le creme antirughe le potete trovare direttamente in tavola.
Per i loro potere antiossidanti possiamo assumere anche :
– Uva nera
– Carciofi
– Mirtilli
– Spinaci
– Cipolle rosse

COME PREPARARE UN IMPACCO NATURALE

Vi serviranno:

  • 1 cucchiaio di olio di iperico.
  • 2 cucchiai di yogurt
  • un cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di te verde

mescolate questi ingredienti tra di loro fino ad amalgamarli perfettamente. Applicate la vostra crema come se fosse un impacco e lasciatela agire per 15 minuti. Poi risciacquate con abbondante acqua.Ripetete l’applicazione almeno 4 volte a settimana, preferibilmente la SERA.

Copyrighted.com Registered & Protected KMCY-CFMM-OCPL-OACW

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 533 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *