METABOLISMO SANO. Ecco come riattivarlo eliminando tossine in modo Naturale ma efficace.

Metabolismo

Spesso siamo intossicati e non ce ne rendiamo conto ma il nostro metabolismo soffre e manda dei segnali. Ecco come riattivarlo in modo semplice e naturale

Durante i periodi invernali il nostro organismo viene sovraccaricato da mille impegni e un frenetico corri corri. Questo oltre a stressarci psicologicamente genera un pieno di tossine negative che vanno ad accumularsi andando ad intaccare l’equilibrio psico-fisico.
Si sa, durante l’inverno si ha una vita più sedentaria, in cui il lavoro occupa la maggior parte delle nostre giornate. Ma con l’estate che avanza è bene invertire la rotta e far tornare a lavorare il nostro metabolismo riattivando le sue funzioni principali in modo da permettergli di lavorate bene e reagire positivamente.

Se il metabolismo soffre, vuol dire che la nostra tiroide non funzione correttamente generando un mal funzionamento delle ghiandole surrenali. Inoltre questo determina un mal ossigenazione del nostro corpo e quindi fa andare in uno stato di sofferenza tutti i principali organi: quindi il pancreas, il fegato, i reni ecc.

Non prendiamo sottogamba questo importante processo e riattiviamo il nostro metabolismo ridonandogli vitalità e vigore fisico. Questo apporterà benefici anche alla mente che sarà più lucida e maggiormente reattiva; mentre il nostro corpo avrà nuovo slancio e saprà difendersi grazie ad un un maggior apporto di difese immunitarie ed un equilibrio metabolico.

Benessere e metabolismo attivo

Alla base di tutto, come già abbiamo accennato, vi sono le tossine!
Innanzi tutto è opportuno specificare che esse sono sostanze che nuocciono cioè alla salute,
Possono essere di due tipologie: ENDOGENE O ESOGENE.

– Le tossine endogene:

sono prodotte direttamente da corpo e fanno riferimento ai prodotti di scarto legati alla trasformazione del cibo in energia, e le emozioni. Si avete capito bene le emozioni.
Ad es
la rabbia interferisce sul funzionamento del fegato i quali, insieme ai reni, sono due organi fondamentali dai quali dipende il processo di disintossicazione dell’organismo; la paura agisce sui reni; va da se che un buon equilibrio psichico (dell’anima) contribuisce molto al buon funzionamento degli organi e quindi facilita la disintossicazione.

– Le tossine esogene:

sono originate da eccipienti o coloranti assimilati tramite cibi ingeriti, acqua o anche aria.

Per eliminare le tossine in modo sano e naturale bisogna prestare attenzione a vari fattori, tutti importantissimi:

ALIMENTAZIONE: Deve esserci chiaro che l’eccesso fa male. Quindi è bene evitare cibi raffinati o troppo lavorati, è meglio prediligere pietanze semplici e, possibilmente cibi biologici. Utilizzate acqua ad osmosi inversa o anche trattata con apparecchi domestici. E’ preferibile eliminare l’acqua imbottigliata.
I cibi ad alto indice glicemico come farinacei, pasta e zucchero, è meglio lasciarli stare moderando anche l’assunzione di latticini i quali rallentano il metabolismo. Meglio assumere farine integrali e di cereali.

ATTIVITA’ FISICA: Il movimento è la miccia del nostro corpo. Esso ci aiuta a riattivare il metabolismo pigro facilitando l’eliminazione di kcal in eccesso e tossine accumulate. Vi basterà praticare sport 3 volte a settimana per 1 ora. Potete passeggiare, correre, fare pilates, yoga o nuoto. Insomma, tutto quello che volete purché lo facciate. Con i movimento voi permetterete a tutto il corpo di essere ossigenato nei tessuti muscolari e non solo. Aumenterete la massa magra eliminando quella grassa .

BERE MOLTA ACQUA: Bevete poco? Sbagliato! Il nostro corpo per stare bene ha bisogno che di circa due litri al giorno. In questo modo potremmo eliminare la maggior parte delle tossine accumulate dall’ organismo e contribuiscono a mantenere in perfetta salute fegato e reni. Proprio questi due organi sono i maggiori responsabili dello smaltimento delle tossine, per questo mantenerli in salute è alla base di un corretto equilibrio.

ASSUMERE REGOLARMENTE IL CUMINO: questa è una spezia orientale largamente diffusa anche qui da noi. E’ utilizzata per la realizzazione di pietanze ed ha un sapore deciso. E’ stato osservato che essa ha un impatto positivo sull’ organismo umano migliorandone le funzioni metaboliche. Infatti i semi di cumino sono tradizionalmente considerati benefici per il sistema digestivo. Si è visto che il cumino aiuta a mantenere inalterati i valori di trigliceridi e colesterolo favorendo l’eliminazione di grasso in eccesso. La dose consigliata è di un cucchiaio al giorno. O diluito in acqua o latte, oppure come spezia da mettere nei cibi che mangiamo. (https://it.wikipedia.org/wiki/Cuminum_cyminum)

Disintossicare il metabolismoTE’ VERDE: berne una tazza al giorno vi aiuterà davvero. Potrete bere il vostro infuso anche freddo, a seconda della giornata e di quanto caldo faccia. Oltre al tè verde potrete assumere anche un infuso di dente di leone e di foglie di neem.
Dovete sapere che nel tè verde vi è un elevatissimo contenuti di un EGCG, un importantissimo polifenolo che favorisce il funzionamento del metabolismo.
Fin dai primordi del suo consumo, al tè verde sono stati attribuiti effetti positivi sulla salute. Ma solo negli ultimi anni l’entità reale di questi benefici è stata studiata in maniera scientifica: ci sono evidenze secondo cui i bevitori regolari di tè verde mostrano minore incidenza di malattie cardiache e tumori. (https://it.wikipedia.org/wiki/T%C3%A8_verde)

MAGNESIO: questo è un minerale che non deve mai mancare in una dieta bilanciata multi-vitaminica.  La dose consigliata giornaliera per un adulto è di 350 mg per gli uomini e 300 mg per le donne. Il magnesio è responsabile di molti processi metabolici essenziali come la formazione dell’urea, la trasmissione degli impulsi muscolari, la trasmissione nervosa e la stabilità elettrica cellulare. La mancanza di magnesio nell’organismo può portare a nausea e vomito, diarrea, ipertensione, spasmi muscolari, insufficienza cardiaca,confusione, tremiti, debolezza, cambiamenti di personalità, apprensione e perdita della coordinazione.
I cibi che ci danno un apporto di magnesio consistente sono: noci, cerelali. arachidi, mandorle, lenticchie e cacao.
Per aumentarne l’apporto potrete scegliere anche acque molto ricche in magnesio, esse sono presenti in larga scala sul mercato; in altri casi potrete acquistare degli integratori naturali anche in erboristeria. (https://it.wikipedia.org/wiki/Magnesio)

Copyrighted.com Registered & Protected 2MTJ-RAGI-29EJ-AOZN

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 62.081 volte, 250 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: METABOLISMO SANO. Ecco come riattivarlo eliminando tossine in modo Naturale ma efficace.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *