Tartaro e placca sui denti… Ora puoi toglierle in pochi minuti e in modo naturale

Placca e tartaro sui denti

Attenzione.Se avete depositi di placca sui denti,rimuovetela subito.Col tempo diventa dura e si trasforma in tartaro.Ecco come eliminarla in modo naturale.

La nostra bocca, così come il sorriso, sono la prima cosa ad essere osservata da chi ci sta difronte. E’ un pò il nostro biglietto da visita e per tale motivo è importante che non ci siano problemi. La prima cosa da non dimenticare mai è una pulizia accurata al mattino in modo da mantenere sempre un alito fresco e denti puliti.
MA SE IL PROBLEMA NON FOSSE COSI’ SUPERFICIALE?
Dovete sapere che la salute orale è importantissima perchè da essa dipende il benessere dell’intera bocca; proprio la placca è la principale responsabile di una salute dentale carente.
Una soluzione efficace a tale problema è l’uso regolare di collutori i quali non devono assolutamente essere troppo aggressivi al fine di non danneggiare lo smalto dentale.

DUNQUE FATE MOLTA ATTENZIONE:
La placca è una pellicola di batteri e zuccheri, si presenta incolore e abbastanza viscosa. Se questa non viene prontamente eliminata va a depositarsi permanentemente sui denti. Con il passare del tempo tenderà a generare numerose carie e problemi gengivali anche profondi. Se non viene curata e se non prestiamo la giusta attenzione all’igiene dei denti, la placca si indurisce fino a trasformarsi in TARTARO.  Per tali ragioni vi daremo le informazioni necessarie per fare un collutorio in casa in modo semplice e naturale al fine di eliminare i batteri più resistenti riducendo la formazione della placca e di macchie che attaccano lo smalto.

INGREDIENTI NECESSARI:

 

  • 1 cucchiaio raso di bicarbonato di sodio
  • Mezzo cucchiaino di sale fino
  • 2 foglie tritate di salvia
  • 1 tazzina (da caffè) con acqua ossigenata
  • 1 bicchiere di acqua
  • 3 gocce di olio essenziale alla menta
PROCEDIMENTO

Innanzi tutto potete decidere di servirvi di una spazzolino da denti con setole morbide oppure di un semplice cotton fioc.

  1.  Iniziate prendendo un piccolo vasetto in vetro ed inseritevi all’interno il bicarbonato di sodio , le foglie di salvia triturate e il sale fino. All’interno del vasetto lasciate cadere qualche goccia d’ acqua in modo da creare una poltiglia densa.
  2. Servendovi di uno stuzzicadenti adagiate una porzione di questa crema su uno spazzolino (o cotton fioc) ed iniziate a strofinare delicatamente sui denti, sia sulla parte anteriore che posteriore.
  3. Dopo aver massaggiato per almeno 2 minuti potete sputare e sciacquare la bocca. Questa volta ci occorrerà l’acqua ossigenata diluita con acqua tiepida e 3 gocce di olio essenziale di menta.
  4. Cercate di fare un risciacquo energico in modo da far penetrare questa soluzione in ogni interstizio al fine di disinfettare e rimuovere il tartaro in eccesso. Tenete questo mix in bocca per almeno 30 secondi poi sputate tutto.



E’ importante ripetere questa operazione almeno 1-2 volte a settimana al fine di garantire un’igiene orale profonda ma mai troppo aggressiva.

Se le vostre gengive sono doloranti e caratterizzate da leggeri sanguinamenti possiamo consigliarvi di fare abbondanti sciacqui con malva e chiodi di garofano:

– LA MALVA: ha un potere calmante e lenitivo. Per tale motivo aiuta a calmare eventuali dolori e fastidi gengivali
– I CHIODI DI GAROFANO: hanno proprietà disinfettanti, antisettiche ed antibiotiche. Sono indicati in caso di mal di denti.

Non vi resta che provare!

Copyrighted.com Registered & Protected 
QHH3-BVXF-U7NF-AOMI

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 5.103 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *