TUMORI EREDITARI. E’ questione di geni e DNA. Ecco cosa devi assolutamente sapere!

TUMORI EREDITARI

Tumori Ereditari a carattere Familiare…Ecco cosa devi assolutamente sapere, quali sono i controlli da fare e perché! La prevenzione è al primo posto!

PRECISIAMO CHE PER CARATTERE EREDITARIO SI INTENDONO: I fattori di rischio che portano ad avere una percentuale maggiore, rispetto alla popolazione generale, di sviluppare un tumore nell’arco della vita.


IL RISCHIO Secondo quanto si legge sul sito fondazioneveronesi.it :

“La maggior parte delle persone che hanno un familiare stretto (genitore, fratello o sorella) con una storia di tumore hanno un rischio di sviluppare quel tumore che non è notevolmente diverso da quello del resto della popolazione alla loro stessa età. In pratica, questo significa che prima dei 50 anni il rischio di ammalarsi comunque sarà molto basso e che sarà sufficiente seguire le indicazioni di prevenzione che valgono per tutti. “

In una percentuale molto bassa di casi, la storia familiare sottende la presenza di un singolo fattore genetico che, se ereditato, aumenta considerevolmente il rischio di ammalarsi, anche in giovane età.
I geni sono ereditati da entrambi i genitori. Pertanto, se uno dei due genitori ha una mutazione genetica ereditaria, i figli hanno il 50% di probabilità di ereditarla.

I tumore è noto come la trasformazione delle cellule. Queste mutazioni possono avvenire sia per esposizione ad agenti cancerogeni (per esempio il fumo) sia per cause legate all’invecchiamento.
Tumore ereditario
I cosiddetti “caratteri ereditari”, le mutazioni sono costitutive, dunque presenti in tutte le cellule dell’individuo. Possono essere perciò tramandate di generazione in generazione e la loro presenza può essere individuata nel DNA estratto da un normale prelievo di sangue. In questo caso, l’individuo nasce con un patrimonio genetico già alterato che rende più elevata la probabilità di sviluppare specifici tumori nel corso della propria esistenza.

QUALI SONO I TUMORI EREDITARI o anche chiamati tumori familiari?
– Il tumore della mammella rappresenta il tumore più frequente nella donna.
-Tumore dell’ovaio, ereditario in circa il 10%dei casi.
– Tumori al fegato
– Pancreas
– Intestino
[RIFERIMENTI: http://www.angelaserra.com/pdf/quaderniMammellaOvaio.pdf]

Ovviamente non c’è da allarmarsi…Se avere il sospetto che possiate essere tra questi, è bene fare un test genetico che potrà fugare i vostri dubbi.
E’ una possibilità reale che i tumori possano essere ereditati, ma non è una percentuale elevata.
Per essere certi di stare bene e non correre rischi è opportuno fare dei controlli specifici e delle analisi. Si procede quindi con una serie di accertamenti clinici e si fanno eseguire alcuni controlli periodici. In pratica queste persone devono sottoporsi agli stessi esami di screening che, al resto della popolazione, si consigliano dopo i 45-50 anni (ad esempio il PSA per la prostata o la mammografia per il seno.

PER APPROFONDIRE CLICCA QUI.

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 1.255 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *