Come fare dei suffumigi “alternativi” e fai da te per trattare raffreddore e influenza. Incredibile

 suffumigi

E se vi proponessimo dei suffumigi naturali da fare nella doccia?Ecco come realizzare il vostro super “antidoto” antinfluenzale che vi farà star bene.LEGGI

Con questo freddo che sta congelando mezza Italia e gli sbalzi di temperature i malanni sono sempre dietro l’ angolo e non mancano mai all’appello. In questo periodo l’influenza sta costringendo a letto molte persone e tante hanno tosse e raffreddore.
Oggi, proprio per questo motivo, volgiamo darvi dei pratici consigli per sciogliere il muco e liberare le vie respiratorie grazie ai suffumigi da fare comodamente a casa e con cubetti decongestionati da realizzare in modo semplice.

Ovviamente non tutti riescono a sopportare il calore ed il troppo vapore che si genera, per tale motivo vi proponiamo una tecnica del tutto alternativa per respirare a fondo la vostra “aria balsamica” senza avere problemi di alcun tipo.

AVETE MAI PENSATO DI FARE I SUFFUMIGI MENTRE FATE LA DOCCIA?

Ebbene si, avete capito perfettamente.
Ma vediamo prima come realizzare i vostri cubetti della salute per fare suffumigi naturali e fai da te.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


E’ noto quanto sia efficace il Vicks Vaporub in casi di congestione nasale. La sua azione espettorante lo rendo infallibile per curare raffreddamenti. Ebbene esso sarà proprio il nostro ingrediente principale.Ma vediamo di seguito tutti gli ingredienti necessari.

  • 50 gr di Vicks Vaporub
  • 135 gr di Amido di Mais
  • 45 ml di Acqua
  • 1 cucchiaio da cucina di Bicarbonato di Sodio
  • 20 gr di  Malva
  • 10 gr di Liquirizia

– Innanzitutto si prende l’ acqua e si utilizza per realizzare un decotto a base di Malva (per l’appunto 20 gr) e Liquirizia (10 gr). Potete acquistare malva e liquirizia in erboristeria. Si troverà sia intera che il polvere. La scelta sta a voi.

– Si lascia bollire il tutto per 10 minuti, poi fatelo raffreddare.

– In una ciotola mescolate 50 gr di Vicks Vaporub con 135gr di Amido di Mais assieme ad un cucchiaio di Bicarbonato di sodio. Amalgamate tutto in modo da creare un composto omogeneo e senza grumi.

– Quando il vostro decotto si sarà raffreddato aggiungetelo alla mistura appena creata e mescolate abbondantemente

– Prendete un stampo in silicone per fare il ghiaccio o se preferite anche uno per piccoli dolci. Una volta riempiti gli stampini mettete il tutto in freezer e lasciate congelare.

All’occorrenza potrete utilizzare i vostri cubetti da mettere o nella classica pentola coperti da un’asciugamano, respirando a fondo le proprietà emanate; oppure come già vi abbiamo accennato potete optare per qualcosa si più semplice ma allo stesso efficace: METTETELI NELLA DOCCIA!

Chiudendo la porta del vostro bagno potrete concentrare l’umidità nella stanza e respirare a fondo i vapori che ne escono. E’ proprio in questo habitat che potete scegliere di adoperare o la classica pentola con (che lascerete evaporare nella stanza), oppure mettete i vostri cubetti direttamente sul piatto doccia in modo che l’acqua corrente li sciolga lentamente.
Se avete utilizzato gli stampi per fare il ghiaccio vi consigliamo di prendere almeno 4-5 cubetti per volta. Se invece ne avete una forma più grande allora ve ne basterà uno solo.
Così facendo vedrete che vi resterà più facile respirare i vapori e avranno un efficace eccetto espettorante terapeutico.
Così facendo eviterete di ricorrere ai medicinali (soprattutto se si è già abusato senza troppi risultati), potrete calmare eventuali dolori al petto e sciogliere il muco che occupa le vie respiratorie.
Se ripetete questa pratica per 3/4 giorni noterete seri cambiamenti che vi daranno uno slancio positivo!PROVARE PER CREDERE

Copyrighted.com Registered & Protected 
CVLO-4QPE-XEIX-VSB9

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 3.533 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *