Questi sono “grani di miglio” e compaiono sulla vostra pelle.Le cause e i rimedi per eliminarli

grani di miglio

Se anche tu hai queste strane bollicine sul corpo ti conviene leggere questo. Si chiamano grani di miglio o comedoni! Ma perchè si formano? Come eliminarli?

Avete mai notato questi particolari puntini biancastri o giallognoli sulla vostra pelle?
Essi vengono comunemente chiamati GRANI DI MIGLIO per la loro sorprendente somiglianza con i minuscoli semi di questa graminacea, ma il loro nome reale è un altro. Si tratta di COMEDONI e sono degli accumuli di sebo che restano intrappolati sotto l’epidermide per tempi anche molto lunghi, tanto da rappresentare un inestetismo che spesso diventa un serio problema di disagio.
Anche se si tratta di piccole bollicine, spesso sono talmente concentrate in una zona del corpo da rappresentare un vero problema.

Questi grani di miglio spesso compaiono su schiena, viso (naso, occhi e fronte), ma anche su collo e spalle. La loro colorazione può variare ed essere bianca, tendente al nero o gialla. Questo dipende dalle sostanze che si accumulano al loro interno. Solitamente la loro presenza è una combinazione perfetta di sebo, cellule morte e materiali di scarto dell’epidermide.
Una volta che i comedoni si sono sviluppati ed hanno preso posto sul nostro viso… si potrà fare ben poco! L’ unico rimedio davvero efficace è quello di prevenire la loro formazione e cercare il rimedio più efficace per potersi sbarazzare definitivamente di questi “brufoli”.
Per poter ovviare a tale problema è necessario approfondire sulle cause che portano alla loro formazione così da comprendere i fattori scatenanti. QUELLO CHE DEVE ESSERCI CHIARO E’ CHE SE LA NOSTRA PELLE E’ COSPARSA DA QUESTI COMEDONI, C’E’ UN MOTIVO DI BASE CHE PORTA AD UNO STATO DI MALESSERE DELL’ EPIDERMIDE.

MA QUALI SONO LE CAUSE CHE PORTANO ALLA FORMAZIONE DI QUESTI GRANI DI MIGLIO?
VEDIAMOLE INSIEME…

I fattori che scatenano la loro formazione possono essere davvero vari ed avere cause differenti tra loro.

– ALIMENTAZIONE SBAGLIATA.

Condurre un’ alimentazione sana e bilanciata non è una cosa scontata. Anzi…è importantissimo per un reale benessere psico-fisico del corpo. Dovete sapere che, così come una dieta scorretta influisce sulla salute dei nostri capelli, delle nostre unghie ecc; anche la pelle risente di eventuali scompensi e sregolatezze e questo non deve assolutamente passare in secondo piano.
Sarebbe bene evitare tutti i cibi pesanti, gli zuccheri, i conservanti e i grassi per non andare ad intossicare il nostro corpo. Questi infatti, sono i maggiori responsabili della formazione dei comedoni.

– STRESS E ANSIA.

Ansia, stress, nervosismo e tensione non aiutano. Vi chiederete come sia possibile…
Ebbene, condurre una vita frenetica e piena di stress porta il nostro organismo ad un mal funzionamento. Dunque, invece di eliminare e smaltire le sostanze tossiche che si concentrano in noi, le accumula andando ad intaccare le funzioni quotidiane che il nostro corpo svolge per un naturale equilibrio. Ad esepio: l’accumulo di sebo e quindi la formazione di acne su varie zone del corpo

– FATTORI GENETICI

La formazione di queste particolari bollicine può dipendere da un fattore ereditario che si tramanda di generazione in generazione ed è strettamente connesso ad una predisposizione del nostro organismo. Se così fosse, i rimedi da mettere in atto per scongiurare questo inestetismo sono ben pochi.
La genetica gioca un ruolo importante nella loro formazione, spesso possono comparire durante lo sviluppo e scomparire solo dopo alcuni anni. Ciò si verifica sia nelle femmine che nei maschi. E’ presente anche nella menopausa o in gravidanza là dove gli ormoni subiscono un brusco cambiamento.
È stata osservata una certa correlazione tra l’origine dei grani di miglio ed un incompleto o mancato sviluppo delle ghiandole sebacee.

– SCORRETTA ESPOSIZIONE AI RAGGI UV

Esporsi al sole nelle ore più calde del giorno e fare lampade abbronzanti senza mettere la protezione adeguata possono provocare danni seri alla pelle

– CURE SBAGLIATE E INTERAZIONI TRA FARMACI

Spesso cure a base di cortisone possono provocare un effetto collaterale che in questo caso si esplica con la formazione di grani di miglio.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


MA QUALI SONO I RIMEDI ATTI A CONTRASTARE QUESTI INESTETISMI? COME FARE PER MIGLIORARE LA SALUTE DELLA PELLE?

 

  • Tanto per iniziare vi consigliamo di bere molta acqua per eliminare le scorie e depurare l’organismo dal loro accumulo. In questo modo manterrete la pelle sempre idratata.
  • Pulite a fondo la vostra pelle (viso, collo o altro) quotidianamente e fatelo avendo cura di non utilizzare prodotto troppo aggressivi, come ad esempio saponi troppo sgrassanti o irritanti.
  • Se vi truccate, evitate di utilizzare prodotti eccessivamente pesanti e non tenete il fondotinta per molto tempo. Cercate di far respirare la vostra pelle mantenendo i pori liberi da eventuali ostruzioni.
  • Fate una pulizia del viso almeno una volta al mese ed applicate olio naturali sulla pelle.  Questi ultimi, grazie alle proprietà, risultano efficaci per migliorare la salute cutanea e curare i punti neri che appaiono sul vostro volto.
  • Fate degli impacchi con la camomilla e adoperate delle maschere all’argilla verde e olio di oliva. La vostra pelle apparirà pulita e purificata a fondo.
  • Per eliminare questi accumuli di sebo si può usare anche l’acido salicilico. E’ possibile reperirlo in farmacia ed è usata per la cura di varie patologie tra cui, appunto: comedoni ed i punti neri assieme ad altre patologie della pelle.

 

QUELLO CHE TENIAMO  PRECISARE E’ CHE I GRANI DI MIGLIO NON HANNO PUNTI DI SBOCCO, PER TALE MOTIVO NON SI POSSONO SCOPPIARE COME SE FOSSERO SEMPLICI BRUFOLI O NORMALI PUNTI NERI.
PER ELIMINARLI IN MODO DEFINITIVO OCCORRE PRATICARE UN’ INCISIONE O UN FORO CON AGO (ACCURATAMENTE STERILIZZATO) E POI FARE LA GIUSTA PRESSIONE PER SVUOTARE TUTTA L’AREA NON LASCIANDO ACCUMULI SOTTO PELLE.
In alternativa, i grani di miglio possono essere rimossi con il laser a CO2, previa anestesia locale con creme a base di lidocaina.

Copyrighted.com Registered & Protected QXAQ-I3HD-IKKR-RIAF

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 23.876 volte, 19 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *