Semi di Chia per aumentare il metabolismo, dimagrire e combattere le infiammazioni.Ecco come usarli

semi di chia

I semi di Chia sono uno degli alimenti più potenti, funzionali e ricchi di sostanze nutritive di tutto il mondo.Ecco come usarli per dimagrire e non solo.

Essi sono ideali per chi vuole adottare uno stile di vita sano in quanto contengono in abbondanza: fibre, antiossidanti, proteine, minerali, vitamine e acidi grassi omega 3 e 6.

Gli Acidi Grassi Omega 3 e Omega 6 sono necessari per ridurre le infiammazioni, garantire l’ottima salute dei capelli e delle unghie, mantenere le articolazioni sane ed elastiche, riducendo il rischio di infortuni, mentre le fibre migliorano il transito intestinale ,e quindi accelerano il metabolismo per il mantenimento del peso forma. E’ proprio grazie a grassi e fibre che i semi di chia sono in grado di aumentare il metabolismo, aiutare a dimagrire e combattere le infiammazioni.

Inoltre essi sono ricchi di vitamine (A,B,C,B6,B12) e di sali minerali (potassio, manganese, magnesio, fosforo, rame, zinco, calcio , ferro e sodio) importanti a favorire il rilassamento del sistema nervoso, donare energia, garantire la buona salute di ossa e vene, ma anche fondamentali nella corretta assimilazione dei nutrienti.

I semi di chia quindi, accelerando il metabolismo grazie alle loro proprietà, permettono un valido e consistente aiuto nella nostra dieta, ma non è solo questo il loro ruolo. Infatti è risaputo che assumere questi semi prima di mangiare, sia un’ottimo modo per contrastare l’appetito. Questo è possibile grazie a due proprietà benefiche, la prima è la capacità di assorbire circa otto volte il proprio volume in acqua, in grado di formare una sorta di gel che favorisce il senso di sazietà, la seconda riguarda la presenza del triptofano un amminoacido essenziale, precursore della serotonina, la sostanza che regola l’umore, l’appetito, il piacere e il sonno.

In virtù di ciò che è stato sopra descritto, è possibile preparare una bevanda a base di semi di chia da ingerire prima dei pasti, in modo da aumentare il senso di sazietà, e quindi indurre a mangiare di meno.
Per prepararla  bisognerebbe mettere in ammollo i semi di Chia in acqua e limone per una decina di minuti. Quando vengono a contatto con l’acqua, essi si trasformano in un tipo di gel che aumenta in dimensioni e peso, completamente privo di calorie, che nutre il corpo senza farlo ingrassare, rallenta la digestione e aumenta il senso di sazietà.

Questo però non è l’unico modo per consumare i semi di chia. Essi possono essere consumati sia freschi sia essiccati. Al mattino possiamo infatti aggiungerli allo yogurt al posto dei cereali oppure mescolati a questi ultimi, durante i pasti possono essere usati per guarnire insalate e arricchire torte, mentre negli spuntini possono essere mixati a macedonie o frullati. Se mangiati da soli questi semi hanno una consistenza croccante dal sapore neutro, se vengono aggiungi a liquidi o alimenti ricchi di acqua, come sopra descritto, generano una consistenza gelatinosa aumentando notevolmente di volume.

Come ogni cosa però, l’eccesso porta a controindicazioni. Nel caso dei semi di chia, un abuso eccessivo  può provocare senso di gonfiore, problemi intestinali e rallentamento del transito intestinale.

Copyrighted.com Registered & Protected MMXF-QCWP-CBRF-3BWG

Semi di Chia
da Agricoltura Biologica

Voto medio su 45 recensioni: Da non perdere

€ 4.7

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 125.676 volte, 4 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *