Squat:gli esercizi che tonificano gambe e glutei in 7 giorni

squat esercizi che tonificano gambe e glutei in 7 giorni

I migliori esercizi per tonificare gambe e glutei sono gli “squat”,esercizi mirati che lavorano su una grande quantità di fibre muscolari in tutto il corpo. Ecco come farli

Gli squat sono i migliori esercizi per i glutei. Si tratta di esercizi mirati e completi, che lavorano su una grande quantità di fibre muscolari in tutto il corpo (non solo delle gambe e dei glutei). Di seguito ti suggeriamo 5 tipi di squat per diversificare i tuoi esercizi per i glutei.

Squat bulgaro

E’ un ibrido fra lo squat classico e il lunge (affondo). Si tratta forse dell’esercizio per gambe che più stimola i glutei, in quanto quando arriviamo a toccare il pavimento con le ginocchia vengono coinvolte molte fibre muscolari di questa zona.

squat-bulgaro

Squat ATG

E’ uno squat normale, con l’unica differenza che, come dice il nome stesso (ass-to-ground) il sedere arriva a toccare il pavimento. Quanto più in basso riusciamo a portare il sedere, più vengono coinvolti i glutei. E’ un esercizio che sforza molto le ginocchia, quindi fai molta attenzione.

squat-atg

Squat goblet

E’ uno squat frontale, ma si effettua con un peso. Il peso va mantenuto in verticale, per lavorare meglio sui glutei.

squat-goblet

Squat con salto

Si chiama anche squat pliometrico, ed è uno dei più completi per migliorare forza e tono muscolare. Oltre a tonificare i muscoli fa anche perdere peso.

squat-salto

Squat overhead

Un esercizio molto complicato, da effettuare solo con un personal trainer. E’ parte integrante del crossfit ed è uno dei migliori per tonificare glutei e muscoli delle gambe.

squat-overhead

Fonte: rimediprodottinaturali

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 3.580 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *