Ecco tutti i sintomi di un fegato che non funziona correttamente

sintomi fegato grasso non funziona

Il fegato è l’organo più grande del corpo la cui funzione più importante è quella di filtrare tossine e residui, per permetterne l’eliminazione, aiuta l’organismo a digerire gli alimenti, processare le sostanze nutritive e conservare vitamine e minerali. Se viene sovraccaricato si rischiano seri problemi di salute.

E’ quindi molto importante agevolarlo per fargli svolgere al meglio le sue funzioni. per farlo ovviamente occorre una alimentazione sana ed equilibrata, poter contare su una giusta quantità di sonno e di energia, consumare ogni giorno almeno due porzioni di verdure fresche, oltre che molta frutta. E’ importante bere molta acqua, eliminare gli alcolici e limitare il consumo di vino, riducendolo ad un solo bicchiere durante il pasto.

I sintomi di un fegato sovraccaricato e che non funziona correttamente sono vari:

  • stanchezza cronica
  • ansia o depressione
  • sonnolenza
  • mal di testa frequenti
  • problemi digestivi
  • dolori muscolari o articolari
  • sudorazione eccessiva
  • acne
  • eccesso di gas, gonfiore addominale, diarrea o stitichezza
  • squilibri ormonali
  • alito cattivo
  • aumento di peso

Se sottovalutati tali sintomi, con il passare del tempo si va incontro ad un ingrossamento del fegato e quindi ad un fegato grasso.

I sintomi del fegato ingrossato non sono sempre evidenti. Infatti le manifestazioni sintomatiche possono anche non emergere. Se queste si fanno evidenti, consistono soprattutto in sintomi non specifici gastrointestinali, come una sensazione di pienezza addominale, reflusso acido, eruttazione, pesantezza e perdita di appetito. Il sintomo più comune di un fegato ormai ingrossato è grasso è il dolore nella parte destra e inferiore della schiena o nella regione lombare destra. In genere il dolore si amplifica quando ci si muove. Il dolore al fegato non è assolutamente da sottovalutare perchè può denotare anche la presenza di un tumore.

Copyrighted.com Registered & Protected UXWD-CRHN-Z8ZY-Q4BJ

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.
(Visitato 2.229 volte, 1 visite oggi)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *